La storia, malata grave della scuola italiana

 LA STORIA, MALATA GRAVE DELLA SCUOLA ITALIANAUn articolo apparso sul supplemento culturale domenicale del “Sole 24 Ore”, con il suo interessante (seppur incidentale) rimando ad un altro articolo comparso sulla rivista “Il Mulino”, mi dà l’occasione per parlare del livello attuale della scuola italiana e della preparazione che gli studenti “sfoggiano” (diciamo così).
Per colpa della riforma Gelmini, da dieci anni l’insegnamento della storia si è ristretto in tutte le scuole di ogni ordine e grado, sconvolgendo le elementari.
Ricordo benissimo che alla scuola elementare il mio “Sussidiario” arrivava perlomeno al Risorgimento italiano.
Oggi si studia solo fino a Roma antica.
Dovrebbe poi essere la scuola media a far arrivare i ragazzi ai giorni nostri, e quindi la scuola superiore a far approfondire.
I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
L’articolo del “Mulino” è leggibile QUI.
Da anni constato che le nuove generazioni, molto più delle vecchie, sono assolutamente manchevoli nella co...

Leggi tutto l'articolo