La strage dei delfini

Dopo i cuccioli di foca altra grande emergenza del mondo animale ...
la strage dei delfini.
L'altra sera ho assistito con angoscia alle immagini sulla mattanza dei delfini.
Nel mar del Giappone.
Come al solito la ragione del profitto prevale su quella del cuore o se vogliamo del buon senso.
Chissà se coloro che fanno strage di delfini perchè li ritengono dannosi per il LORO ecosistema si rendono conto che - essendo il delfino il nemico naturale degli squali - uccidendoli rischiano di compromettere un equilibrio già sensibilmente in pericolo.I delfini - come forse non molti sanno - sono, appunto, i nemici giurati degli squali.
I delfini si organizzano in gruppi quando si tratta di cacciare il loro nemico comune dalle acque di riproduzione, in primis per difendere i cuccioli ed in seconda istanza perchè è nel loro istinto di caccia.Contrariamente agli squali, i delfini hanno l'intelligenza della socialità.
Lo squalo non si associa ai suoi simili per far fronte ad un problema comune, tant'è che spesso gli squali si attaccano fra di loro ubriacandosi all'odore del loro stesso sangue.
Non così è per il delfino che arriva addirittura ad istituire - diciamo così - dei veri e propri "corsi di sopravvivenza" a tutto vantaggio dei giovani delfini che imparano così la difficile arte di cavarsela nel "mare magnum" (è proprio il caso di dirlo!) del loro mondo sottomarino.E cosa fanno sti testa di cazzo dei Giapponesi?? Per non perdere qualche trascurabile chiletto di pesce per il loro prezioso sushi, fanno strage delle uniche creature veramente intelligenti e collaborative degli Oceani.
Oltretutto non si rendono conto che molte "pesche miracolose" le devono proprio ai delfini che con la loro presenza segnalano spesso la presenza di folti banchi di pesce.Queste riflessioni sono ovviamente vagliate alla luce delle notizie e di ciò che io conosco del problema.Ma c'è anche un altro aspetto della questione che non voglio tralasciare, anche se a molti sembrerà frutto di fantasia.Dunque, se è vero che gli animali sono "anima mundi" (l'anima del mondo) è quanto mai vero che il delfino occupa uno dei gradini più alti dell'evoluzione.
Non soltanto perchè è capace di comunicare con una gamma espressiva pari a quella umana (dato scientifico).
Non solo perchè è un animale simpatico ed allatta i suoi cuccioli (non è un pesce infatti ma un mammifero, ha le tettine, insomma) ed a volte sembra quasi ridere ...
non solo perchè da secoli immemorabili è sinonimo di amicizia e lealtà...
Ma soprattutto perchè - per quanto possa [...]

Leggi tutto l'articolo