La suorina

                                           Una scritta solitaria, affissa a quell'uscio chiuso a mandate.
 "Non volevo portarti via, ma solo parlarti.
Perché ti amo".
Un ragazzo di 20 anni ha così affidato, ad uno striscione messo lì, il suo grande messaggio d'amore; rimosso con sveltezza e imbarazzo dalle suore del convento in cui lei ha deciso di vivere.
Chiuse nel loro silenzio, le "sorelle" difendono l'aspirante novizia dalle avance del giovanotto che, come lui sostiene,  farà di tutto pur di riabbracciarla.
Niente da fare, le suore non sono d'accordo: "La nostra sorella ha già deciso il suo percorso.
Lei non vuole che lui venga qui" Lei ha 20 anni e una decisione importante: vuol farsi suora.
Lui ha 20 anni, come lei, e non si rassegna a perderla: così è partito da Alassio, in treno, per raggiungere Montecassino, nella speranza di riconquistare la ragazza che ama tanto.
Una corsa contro il tempo per ritrovare l'amore.
Una corsa col fiatone e il cuore in gola, che non è servita a nulla.
Lei non c'è.
Quando lui arriva, lei è già partita  (o rapita..) con le "sorelle" per un pellegrinaggio a Roma.   Sembra una storia d'altri tempi.
Una tenerezza che stringe il cuore.
Spero solo che sia lei a decidere.

Leggi tutto l'articolo