La torta al limone dello zio

TORTA AL LIMONE   No no! Ma che avete capito! Non sto parlando di una torta cucinata da Zio Paperone.
Sicuramente lui non ci si metterebbe nemmeno a cucinare una torta tutto preso com'è a contare le monete nel suo deposito.
Parlo ovviamente dello zio piu' famoso del web: Ziodà.
L'avevo vista sbirciando nel suo blog e mi ero sempre ripromessa di provarla, soprattutto perchè mi ingolosiva quella crema al limone che la farciva.
E domenica scorsa, complici alcuni limoni che stazionavano da parecchio nel frigorifero e destinati ad essere consumati prima possibile, l'ho provata.
Beh, è buonissima! Leggera, morbidissima e con quella cremina al limone, decisamente golosa.
Unica pecca è stata quella di non aver seguito il consiglio di preparare la dose doppia della crema, non avevo piu' limoni; sicuramente sarebbe stata ancora piu' buona! E non chiedetemi com'è il giorno dopo: non ne è rimasta neanche una fetta.
Ingredienti: 300 gr.
di farina 00 200 gr.
di zucchero 4 uova intere 110 ml.
di olio di semi di arachide 140 ml.
di latte 1 limone un pizzico di sale 1 bustina di vanillina 1 bustina di lievito Per la crema al limone: 50 gr.
di amido di mais 150 gr.
di zucchero 250 ml.
di acqua Succo di 1 limone spremuto Buccia di 1 limone grattugiata Montare a neve gli albumi.
Lavorare a lungo i tuorli con lo zucchero.
Dopo averli montati bene, aggiungervi l'olio, il latte, il succo di limone e la farina setacciata con il lievito e la vanillina, un pizzico di sale, la buccia grattugiata del limone.
Aggiungere gli albumi, incorporandoli lentamente per non sgonfiare il composto.
Mettere in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata o ricoperta con carta forno e cuocere in forno a 160° per circa 40/45 minuti.
A fine cottura togliere la torta dal forno e lasciarla raffreddare.
Nel frattempo preparate la crema al limone.
In un pentolino unire all'amido di mais lo zucchero e la buccia grattugiata del limone, versateci a poco a poco l'acqua con l'aggiunta del succo di limone, mettete il tutto sul fuoco e fatelo leggermente addensare.
Noterete che la crema diverrà trasparente.
Toglietela dal fuoco, rigiratela e mentre è ancora calda farcire la torta dopo averla tagliata a metà.
Spolverare di zucchero a velo.
 

Leggi tutto l'articolo