La truffa dei test sugli animali: tutte le prove che torturare gli animali serve solo al portafoglio delle multinazionali.

 

 
.
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
.
 
La truffa dei test sugli animali: tutte le prove che torturare gli animali serve solo al portafoglio delle multinazionali.
 
Dr. Massimo Tettamanti
Gli animali più usati per scopi sperimentali sono sicuramente i roditori: topi, ratti e cavie [1-6].
Sono piccoli, facilmente gestibili, costano poco e la loro durata di vita di due-tre anni è sufficientemente breve da permettere rapidi studi di cancerogenesi [7].
Esistono differenze microscopiche dei processi metabolici e anche differenze macroscopiche fra uomini e animali.
Alcune delle differenze macroscopiche più famose sono: a differenza dell'uomo, i roditori non sono in grado di vomitare le tossine [8]; l'uomo può accumulare agenti nocivi dal naso e dalla bocca mentre i roditori respirano solo dal naso [8]; ratti, topi e criceti sintetizzano la Vitamina C all'interno del loro corpo ottenendo così naturalmente un potente agente anticancerogeno mentre l'uomo non è in grado di...

Leggi tutto l'articolo