La tv boccia la lotta olimpica

Credo di non aver mai fatto a botte con nessuno.
E un po' me ne pento.
Da ragazzo mi è mancata questa fisicità del contatto, ostile, avversario.
A ginnastica ero una schiappa.
Lotta? Men che meno.
Ma che il Comitato olimpico internazionale abolisca la lotta tra gli sport olimpici è quealcosa di insensato.
Quale sport olimpico per eccellenza? La corsa a piedi, il lancio (di peso, giavellotto o simili) e la lotta progenitrice del pugilato.
Che altro? Il corpo in azione.
L'atleta se non è corpo che cos'è? Altrimenti dovrebbero ammettere gli scacchi come specialità olimpica (e anche lì, la fisicità non c'è, ma c'è il tempo...).
Invece il Cio dice no alla lotta.
Perché non piace in tv.
Beh, anche lo judo non è un granché televisivamente.
Forse perché la fisicità è stata edulcorata, simulata, per evitare conseguenze dannose.
Tant'è mi sembra assurdo.
Sono un tradizionalista: le Olimpiadi possono arricchirsi di specialità, ma cancellare le vecchie è un segno dei tempi che non mi piace.
E non è l'unico.
Peggio per me?

Leggi tutto l'articolo