La vera vita sessuale inizia a 50 anni: lo fanno una volta a settimana (e senza 'aiutini')

La frequenza dell'attività sessuale crolla dopo i 50 anni e spesso si ricorre ad 'aiutini' di origine chimica come il Viagra? Non è assolutamente vero, almeno stando ad un'indagine realizzata da Club 50 Plus, un sito internazionale di incontri online per ultracinquantenni presente anche in Italia che ha formulato diverse domande sulla vita sessuale a 700 utenti.
E le sorprese non mancano.
A cominciare dalla frequenza: il 72% dichiara di fare sess0 una volta a settimana.
Col tempo, gli utenti assicurano anche che la qualità si innalza: si conosce di più il proprio corpo e quello del partner, e l'esperienza fa sì che la vita sessuale sia decisamente appagante.
La stessa esperienza riguarda anche i preliminari, fondamentali per il 95% degli intervistati.
Con l'arrivo dei 50, non tutto sembra cambiare.
Gli intervistati hanno infatti dichiarato di non voler abbandonare l'attitivà sessuale: quasi il 98% crede che fare l'amore non dipenda dall'età e il 91.6% ha intenzione di mantenersi sessualmente attivo anche negli anni a venire.
E a sorpresa, il Viagra non serve: ad utilizzarlo è solo il 14% degli intervistati.
Il motivo principale, però, è l'unico tabù: molti uomini, anche se maturi ed esperti, hanno paura di affrontare il problema e di rivolgersi agli specialisti.

Leggi tutto l'articolo