La zona archelogica di El Alamein sarà aperta al turismo

La zona archeologica di Marina El-Alamein, sulla costa mediterranea dell'Egitto sarà aperta al turismo nella metà di settembre.
Messo alla luce nel XIX secolo, il complesso archeologico comprende un teatro e una serie di ville d'epoca romana oltre a terme, numerose statue, mercati, resti di basiliche cristiane, tombe e antiche pavimentazioni stradali.
L'annuncio dell'apertura del sito, negli ultimi anni oggetto di scavi e restauri da parte di esperti polacchi e americani, è stato dato in una conferenza stampa dal segretario generale del Consiglio Supremo delle antichità egiziane, Zaki Hawass.
Nella primavera/estate voli charter organizzati da svariati tour operators volano da Bologna su El Alamein o Marsa Matruh.

Leggi tutto l'articolo