Ladri in azione in due abitazioni attigue

Riporto un articolo pubblicato su Senza Colonne il 12 gennaio 2011.
Data l'assenza della firma, mi è impossibile citare l'autore.
Topi di appartamento in azione ieri sera a Torre Santa Susanna.
A finire nel mirino dei ladri un bracciante agricolo, Cosimo Andresano di 52 anni, e un suo vicino di casa, Cosimo Carbone, sessantenne capocantiere della Provincia di Brindisi.
I ladri hanno agito nelle prime ore della serata, approfittando dell'assenza dei padroni di casa, nell'abitazione del bracciante agricolo di via Tevere, dove è stata fatta razzia di monili in oro e contanti per un valore stimato intorno ai mille euro.
Il bottino racimolato in casa del capocantiere in via Ofanto ammonterebbe invece a 5000 euro, tra ori di famiglia e contanti.
In entrambe le abitazioni vi erano altri oggetti di valore ma non sono stati rubati.
Oggetti in oro e contanti sono meno ingombranti e facili da portare via.
La scoperta dei furti è stata fatta al rientro delle rispettive famiglie, all'entrata in casa infatti i proprietari hanno notato subito i segni del passaggio dei ladri: cassetti svuotati, oggetti sparsi per terra, armadi aperti, letti sottosopra.
Per accedere nell'abitazione di Andresano i ladri sono entrati da un'abitazione attigua in fase di costruzione, mentre in casa di Carbone i ladri sono entrati dal retro dell'abitazione.
Sul posto tramite il 112 sono giunti i carabinieri della locale stazione per le indagini mirate ad individuare i ladri, numerose le perquisizioni effettuate dai militari dell'Arma in casa di pregiudicati del luogo dediti a reati contro il patrimonio, purtroppo senza risultati.

Leggi tutto l'articolo