Lancia Delta Martini 5 e 6

1991-1992: Lancia Delta Martini 5 e 6 Furono create appositamente per commemorare rispettivamente i Cinque e Sei anni consecutivi di vittorie della Delta nel mondiale marche rally.
La Lancia, in collaborazione con Martini, decise di creare queste vetture in serie Limitata e numerata.
Come tutte le Lancia Delta Evo, montava lo stesso identico motore (2000cc 16v), ma l'allestimento era molto diverso.
Lancia Delta Martini 5: prodotta in occasione del quinto titolo mondiale (1991), presenta una Livrea Martini Racing sulle fiancate, sedili Recaro in Alcantara (prodotta nello stabilimento di Nera Montoro Terni) nero con cuciture e cinture di sicurezza rosse.
Targhetta d'argento con la numerazione.
Prese d'aria nere, come pure lo spoiler posteriore.
Coperchio punterie rosso.
I cerchi sono bianchi da 15".
Pneumatici Michelin MXX 205/50 ZR15.
Di serie è dotata di ABS, climatizzatore manuale, Antifurto elettronico Gemini con telecomando, autoradio Clarion CRX 111 R con controllo per caricatore CD e 2 casse, vetri elettrici e chiusure centralizzate.
Costava 56 milioni di lire.
Lancia Delta Martini 6: prodotta in 310 esemplari in occasione del sesto titolo mondiale rally (1992).
I colori Martini spiccano sulle fiancate così come decalcomanie "World Rally Champion" e loghi "HF" e lo stemma Lancia adesivo sul tetto.
Gli interni sono di tipo Racing con sedili Recaro di tipo alto, rivestiti con alcantara turchese, i vetri sono solextra azzurrati, le cinture di sicurezza sono rosse.
 Sulla leva del cambio sono stati installati cuscinetti in teflon per una maggiore maneggevolezza; la cuffia è modificata, piastra in fibra di carbonio con l'immancabile targhetta su cui è inciso il numero dell'esemplare e pomello tipo corsa.
I cerchi sono bianchi da 15 pollici.
Di serie: ABS, autoradio Clarion CRX 111 R, cinture di sicurezza rosse, climatizzatore manuale, coperchio punterie rosso.
Gli scarichi dei parafanghi anteriori sono forati per favorire il passaggio dell'aria.
Pneumatici Michelin MXX 205/50 ZR15.
Costava 61.750.000 lire.
     

Leggi tutto l'articolo