Lapsus di Mattarella con Xi: "Sicilia" invece che "Italia"

Roma, 22 mar.
(askanews) - La sua Sicilia nel cuore: lapsus del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che incontrando al Quirinale, insieme al presidente cinese Xi Jinping, i rappresentanti del Business Forum, del Forum Culturale e del Forum sulla cooperazione nei Paesi Terzi ha detto "investimenti in Sicilia" invece che "in Italia", correggendosi subito.
"Cina e Italia sono paesi naturalmente vocati al commercio.
La Cina è il primo mercato di destinazione delle esportazioni italiane nell'area dell'Asia e Pacifico e l'Ue è il primo partner commerciale della Cina.
Roma e Pechino potranno trarre benefici notevoli da un contesto di cooperazione fondato sulla leale concorrenza tra imprese rispetto alla proprietà industriale, intellettuale e nella comune lotta alla contraffazione.
Per quanto riguarda gli investimenti in Sicilia...
In Italia, abbiamo assistito a una crescente e positiva attenzione per il mercato italiano"..

Leggi tutto l'articolo