Latino - Claudio

di Guardigli Claudio
Per evitare che l'enorme bagaglio culturale dell'uomo possa andare disperso, come già accaduto in passato, sostengo le iniziative per la realizzazione di una "grande" biblioteca in rete; una di queste è il "Progetto Gutenberg", auspicando per l'immediato futuro una maggior considerazione anche per le lingue diverse dall'inglese. Naturalmente ciò si potrà realizzare solo dopo la definizione di un set di caratteri di scrittura che raccolga tutti quelli  usati dall'uomo. Ricordo che ancora oggi esistono lingue indecifrate o illeggibili di grande importanza, come l'etrusco, la scrittura dell'isola di Pasqua e anche il greco presenta serie difficoltà per chi lo studia da vicino.
 Il problema della comunicazione di massa è ... un problema! Da parte mia stimolo la diversità linguistica, ma auspicherei anche al più presto una lingua internazionale. Come detto sopra nego che tale ruolo possa essere assunto dall'inglese, che è una lingua relativamente recente, irregolare e s...

Leggi tutto l'articolo