Latte, nuova protesta a Grosseto

(ANSA) – GROSSETO, 14 FEB – Nuova protesta dei pastori e degli allevatori oggi a Grosseto, promossa dal comitato ‘Pastori d’Italia’.
Un centinaio di persone, provenienti dalla provincia di Grosseto ma anche dal Pisano, Senese, Aretino e Viterbese, hanno prima manifestato nelle vie del centro storico per poi ritrovarsi in piazza Rosselli, sotto il palazzo della prefettura, dove hanno gettato il latte in strada.
Una delegazione è stata ricevuta dal prefetto Cinzia Torraco che ha ricevuto un documento redatto dai pastori con dieci richieste.
La più importante è quello di riportate il prezzo del latte ad un euro più Iva, l’agnello a 5 euro più Iva.
Presente alla protesta anche il sindaco di Grosseto Francesco Vivarelli Colonna.
“La politica, a tutti i livelli, deve avere la forza di agire in maniera congiunta e programmatica – sottolinea il sindaco in una nota -.
Ho già convocato, come presidente dalla Provincia, per il 20 febbraio una assemblea con tutti i sindaci del territorio, insieme alle associazioni di categoria”