Laura Pausini: "Il mio uomo ideale deve essere un maiale a letto"

L'uomo ideale per Laura Pausini è come il suo fidanzato: "Stamattina s’è svegliato, l’ho guardato e mi sono detta: wow, ho davvero paura che qualcuno me lo guardi", così ha confessato a "Grazia" la cantante. "In genere - dice Pausini - mi piacciono mori, coi capelli non cortissimi, e la faccia non perfetta.
 Tra i famosi mi piace Mark Ruffalo.
Per me gli uomini devono avere la faccia da buoni, però devono essere dei gran maiali.
È la verità: purtroppo se sono nata in Romagna non è colpa mia! L’uomo mi piace col pelo, se si depila non posso accettarlo.
E non sono mai stata con un uomo molto magro, non riuscirei a stare nel letto".
 Durante la gravidanza è ingrassata 30 chili ma, racconta a 'Grazia', "a Paolo piacevo lo stesso.
Lui è l’unico uomo con cui sono stata, che passando da 59 a 80 chili, non mi ha mai detto neanche una volta 'dovresti dimagrire'.
E quindi è un uomo da sposare". E a tal proposito aggiunge: "Me l’ha chiesto tre anni fa, e dopo poche settimane ho scoperto di essere incinta.
Così ci siamo detti: 'aspettiamo che Paola sia un po’ più grande, per far sì che se lo ricordi non solo dalle fotografie'.
Siamo insieme da 11 anni, e aspettare ancora un po’ non cambia niente".

Leggi tutto l'articolo