Laura, infermiera in vacanza salva il 13enne colpito dal fulmine. Il papà su Fb: «Orgoglioso di te»

Sabato in una spiaggia del Salento, a Porto Cesareo, un fulmine è caduto nello stabilimento balneare “Le Dune” e ha colpito un gruppo di ragazzi senegalesi che stavano giocando a pallone, ferendone tre. In particolare un 13enne che ha perso conoscenza per la scarica ricevuta.
In aiuto del bagnino nell’operazione di rianimazione con il defibrillatore, nell’attesa dell’arrivo dei sanitari del Suem, è intervenuta un’infermiera vicentina di 26 anni, in vacanza con amici e familiari nello stesso stabilimento: Laura Dalla Gassa che lavora in rianimazione all’ospedale Altovicentino di Santorso. Il ragazzino colpito dal fulmine ricoverato in ospedale domenica si ripreso ed è fuori pericolo. Ad assistere all’intervento di Laura Dalla Gassa è stato il papà Diego che domenica su Facebook ha scritto un dettagliato post.
«Chi salva una vita, salva il mondo intero (Talmud). Laura Dalla Gassa, ieri pomeriggio eri proprio lì, su quella spiaggia del Salento. Hai visto il bagnino correre e l’hai seguito...

Leggi tutto l'articolo