Lavoro/ Sacconi: Su danno biologico risposta entro limiti bilancio

Oneri per 110 mln nel primo anno fino a 370 mln nel 2020 Roma, 12 mag.
(Apcom) - Il Governo è disponibile a individuare un meccanismo per la rivalutazione automatica dell'indennizzo del danno biologico derivante da infortuni sul lavoro e malattie professionali.
Ma ogni eventuale misura dovrà tenere conto dei vincoli di bilancio.
Lo ha sottolineato il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, durante il question time alla Camera.
"Una prima approssimazione ci porta a stimare gli oneri in circa 110 milioni di euro nel primo anno fino a 370 milioni nel 2020 - ha detto Sacconi - c'è comprensione, condivisione.
Questo problema è avvertito dal Governo, ma viviamo in tempi di forti restrizioni della finanza pubblica".Sacconi ha rimarcato che l'azione dell'esecutivo è legata "alla necessaria disciplina di bilancio" e, dunque, "entro questi limiti che potrà essere individuata la risposta.
Bisogna prestare attenzione ai provvedimenti legislativi all'attenzione del Parlamento, individuare se possibile le coperture perchè in giorni come questi non possiamo non guardare all'obiettivo primario di stabilità della finanza pubblica come precondizione della stabilità dell'intero sistema paese".
http://notizie.virgilio.it/notizie/economia/2010/5_maggio/12/lavoro_sacconi_su_danno_biologico_risposta_entro_limiti_bilancio,24278548.html

Leggi tutto l'articolo