Lavoro d'oggi

Solo per capire perchè si vede che con l'età sto perdendo qualche colpo, come microscpico artigiano ho questo dilemma: calcolando che Io non sopportavo ( o meglio non mi trovavo o non c'erano persone che ti stimolavano) di andare avanti a studiare e ringraziando il cielo a quattodici anni ho iniziato a lavorare ( e miracolo sono ancora vivo)provati due o tre posti poi ho iniziato quello che poi è diventata a 23anni la mia attività perchè se vorrei insegnare o far imparare (con il tempo)a una persona giovane ( e chiamo persona sono padre di famiglia anch'io) il mio lavoro per la burocrazia dovrei : 1° andare a fare un corso per imparare ad insegnare il mio lavoro,2° per mia idea personale se vedo una persona in un posto che non è adatto non è per cattiveria che dico che non e adatto ,ma solo perchè oltre che vivere se fai un lavoro devi calcolare che adesso è lunga arrivare alla pensione fai quello che ti entusiasma e ti risulta meno pesante per Te (un lavoro per brutto che sia se è il tuo lo fai e ti riesce naturale farlo è meno pesante) ma se inizi a lavorare a 40anni non hai il tempo di provare,3° è meno costoso assumere 15 persone oggi ( ad avere lavoro che gira)che assumerne 1 per costi di sicurezza (giusto ma penso di fare un lavoro per fare del bene non per far del male) ma bisogna dare anche il lavoro non posso assumere oggi e licenziare domani sto parlando di PERSONE non macchine, costi per avere la certezza di avere tutte le sicurezze ( sembra un controsenso ma è così ) per normativa un apprendista non può sollevare più di 25kg ho un a macchina ( la principale ne pesa 80kg) (pero con il tempo e passione puoi avere un tuo lavoro )e altre che andrei avanti fino a domani poi ti mandano un test sul perchè non assumi ? Come mai le scocietà sportive fanno iniziare dei bambini a 5 anni per me lo sport è quello che fanno i bambini in un campetto e tirano quattro calci ad un pallone tutto il resto sono industrie, senza contare quelli usati per la pubblicità non è lavoro minorile quello? Forse sono sbagliato io Saluti a tutti P.s.
poi qualcuno si lamenta che non ci sono più artigiani ma va!
"Thebos caro, ti capisco.
Anche io sono stato caldamente indirizzato dai miei verso un lavoro artigianale che non sentivo mio.
Difatti, appena ho potuto ho fatto tutt'altro.
E' vero, se vuoi insegnare non basta saperlo fare, il tuo lavoro: devi anche avere un pezzo di carta che ti autorizza a farlo.
Ma non è finita lì, come hai detto giustamente.
La tua domanda è legittima; ma, a meno che tu non abbia [...]

Leggi tutto l'articolo