Lavrov, l'Occidente faccia calmare Kiev

(ANSA) – MOSCA, 26 NOV – La Russia chiede agli alleati occidentali di Kiev di “intervenire” e “dare una calmata” alla autorità ucraine, “coloro che vogliono mettere a segno punti politici prima delle elezioni presidenziali in Ucraina”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato dalle agenzie russe.
Per il Cremlino l’incidente è “una provocazione molto pericolosa da parte di Kiev”.
“Questa è una provocazione molto pericolosa, che richiede un’attenzione particolare e un’indagine speciale”, ha detto il portavoce del Dmitri Peskov.