Le Iene, indagati Luigi Pelazza e Mirko Canala: nei guai per un servizio sulle patenti nautiche

Bufera sul programma Mediaset 'Le Iene' dopo che i due inviati Mirko Canala e Luigi Pelazza sono stati accusati di concorso in corruzione.
Secondo quanto si legge sul quotidiano 'Il Tempo', infatti, i due sarebbero finiti nei guai dopo aver mandato in onda un servizio sulla presunta compravendita di patenti nautiche senza limiti all'Ufficio marittimo di Pozzuoli.
A Canala e Pelazza era arrivata una soffiata su un titolare di una scuola guida che ricevendo denaro 'extra' rilasciava licenze nautiche.
Nel tentativo di dimostrare il tutto, i due inviati cercarono di corrompere l'uomo ma, secondo la Procura di Napoli, le Iene portarono a compimento quella truffa, rendendosi colpevoli di corruzione.
"Se dovesse passare questo messaggio, nessun giornalista vorrà più fare un'inchiesta se poi corre il rischio di essere incriminato per fatti che voleva esclusivamente denunciare al pubblico", ha dichiarato l'avvocato Carlo Taormina loro difensore.
Dal wed.

Leggi tutto l'articolo