Le Pagelle di: BAYERN - Eintracht Francoforte = 2 - 0

A cura di Nihilism: NEUER: Una sua uscita scellerata su calcio piazzato fa colpire la traversa all'Eintracht: sarà l'unico reale pericolo corso dalla difesa bavarese in tutta partita.
Quest'indecisione poteva rivelarsi pesante e va a sommarsi a tutte le altre piccole imperfezioni che fino ad ora hanno reso deludente la stagione di Manuel.
Quando le telecamere vanno a pescare Kahn in tribuna, tranquillo e pasciuto come una vecchia divinità protettrice, non posso che sentire una forte nostalgia.
Voto = 5,5 LAHM: Rientra nella media dopo la magnifica prestazione in Champions limitandosi ad un anonimo compitino.
Difficile comunque pensare ad un Bayern senza lui come titolare.
Voto = 6 ALABA: Davvero difficile enumerare le buone cose fatte dal giovane austriaco in questo match...
perchè sono troppe.
Con un lancio eccezionale crea il contropiede che porta al goal del vantaggio, poi a sorpresa va a calciare e convertire in rete il rigore del raddoppio.
Non pago, corre come un pazzo per novantadue minuti, portandosi anche al tiro in maniera convincente.
La sua grande personalità gli fa vincere il titolo di MIGLIORE IN CAMPO e gli fa scalare gradini nelle gerarchie della squadra.
Voto = 7,5 BOATENG: Sbaglia qualche marcatura concedendo un paio di colpi di testa velleitari alle punte avversarie, ma è davvero poca roba.
Esce per infortunio al trentaduesimo lasciando spazio al rientrante Van Buyten.
Voto = 6 DANTE: Partita discreta , scevra da bestialità e con poche magagne da sbrogliare.
E' un buon periodo per lui, speriamo non finisca presto.
Voto = 6 MARTINEZ: Con un inserimento poderoso spacca in due la difesa del Frankfurt e manda in goal Ribery, mostrandosi finalmente presente anche in fase offensiva.
Sembra ripagare la fiducia di Heynckes facendo un altro piccolo passo avanti: la strada è quella giusta.
Voto = 6,5 SCHWEINSTEIGER: Piuttosto lezioso e svogliato, sembra quasi non voler stropicciare la divisa.
Trova un rigore (fondamentale) concesso molto generosamente dall'arbitro lasciandosi cadere in un contrasto dubbio.
La furbata però paga ed il merito di questa vittoria è anche suo.
Voto = 6,5 KROOS: Tra i più positivi nel fumoso primo tempo.
Il piede fino e la visione di gioco di cui è dotato sono importanti per la squadra e se nessuno converte in goal i suoi assist non è certo per colpa di Toni.
Giocate come un delizioso pallonetto a scavalcare la difesa avversaria (sciupato malamente da Ribery) sono di sua competenza esclusiva in questo Bayern.
Voto = 7 ROBBEN: Anche lui come Frank cerca in tutti i modi il goal [...]

Leggi tutto l'articolo