Le Ville Romane costiere della Penisola Sorrentina

Le Ville Romane Costiere della Penisola Sorrentina
Già dal I sec.
a.C.
si assiste al sorgere in tutti i punti più panoramici della costa di ville romane costruite dalla élite romana che fin dal secolo precedente aveva eletto come luogo di otia e di villeggiatura il Golfo di Napoli.
La imponenza e il lusso di queste dimore aristocratiche sorrentine è documentata da alcuni ritrovamenti degni della capitale.
Le terrazze sul mare della villa di Pipiano (a sinistra del convento della Lobra a Massa Lubrense) erano impreziosite da una lungo ninfeo nel quale si specchiava un grandioso mosaico articolato sulla parete di contenimento (lunga circa 15 metri) in una ritmica successione di nicchie e pilastri decorate con vedute di giardini, candelabri, maschere, pesci, uccelli e incrostazioni di conchiglie.
La villa di Pollio Felice, con ambienti rivolti verso tutte le viste del Golfo di Napoli, aveva uno splendido portico costituito da colonne monolitiche in marmo che portava dal promontorio alla m...

Leggi tutto l'articolo