Le classi di rimborsabilità dei farmaci in Italia - Parte 1

Nel momento in cui un'azienda farmaceutica decide di commercializzare un proprio farmaco in Italia, essa contratta con l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) il prezzo e la rimborsabilità del prodotto.
I farmaci commercializzati vengono dunque suddivisi in diverse classi di rimborsabilità:
 
Classe A: il farmaco, il cui prezzo deriva dalla contrattazione tra l'AIFA e l'azienda produttrice, è rimborsato dal SSN;
Classe H: il farmaco, il cui prezzo deriva dalla contrattazione tra l'AIFA e l'azienda produttrice, è rimborsato dal SSN ma è utilizzabile soltanto nelle strutture ospedaliere;
Classe C e C-bis: il farmaco, il cui prezzo è deciso dall'azienda produttrice e può essere aumentato durante gli anni dispari, non è rimborsato dal SSN.
I farmaci che hanno perso la copertura brevettuale e i generici di classe A vengono rimborsati dal SSN con il prezzo più basso del prodotto presente sul mercato, il prezzo di riferimento. I cittadini hanno la possibilità di acquistare il prodotto o...

Leggi tutto l'articolo