Le colonne d'Ercole del limite

"Quante volte abbiamo sentito dire :
"Io non pretendo mica che tutti facciano come me, ma io lo faccio"
Quando tu fai un ragionamento del genere, avrebbe detto, non un vecchio bigotto conservatore, ma avrebbe detto Isaiah Berlin, uno dei principali filosofi della libertà del nostro tempo,
"Quando tu fai un ragionamento del genere ti dimentichi che ogni tua scelta è una scelta tra il giusto e l'ingiusto, e anche se tu non te ne accorgi stai scegliendo o il giusto o l'ingiusto"
Abbiamo perso la consapevolezza di questo !
Non è pensabile che si viva in una società libera essendo davvero liberi se ciascuno non ha dentro di se il senso del limite della sua liberta, perché non saranno mai i carabinieri con la paletta che riusciranno ad importelo quando è il momento di arrivarci . Ce lo devi avere dentro.
Potete essere religiosi, potete essere laici, potete essere buddisti, potete essere cristiani , ma "le colonne d'Ercole" (giusto-ingiusto) sono li per tutti"
Giuliano Amato

https://www.r...

Leggi tutto l'articolo