Le donne cilene e le combattenti curde: il prezzo di chi lotta per i diritti - Nascere donna è già da solo un grande atto di coraggio in un mondo così spietatamente violento e maschilista.

 

 
 
 
.
 
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
 
.
 
Le donne cilene e le combattenti curde: il prezzo di chi lotta per i diritti - Nascere donna è già da solo un grande atto di coraggio in un mondo così spietatamente violento e maschilista.
Gira sul web un altro video dell’orrore che testimonia una volta di più l’abominio delle milizie jihadiste mandate da Erdogan per massacrare i curdi.
Fondamentalisti islamici in tutto e per tutto uguali allo Stato Islamico, con la differenza che invece di obbedire al Califfo obbediscono e sono pagati dal Sultano.
Nel filmato (uno dei tanti crimini di guerra) si vedono i miliziani che si identificano come i "Mujahideen di Faylaq al-Majd", ”Jihadisti del Majid corps”’ che urlano "Allah u Akbar" (Dio è grande) davanti ai cadaveri di combattenti curdi appena uccisi.
E poi una sequela di parole volgari dette mentre qualcuno urlava che i morti erano dei ‘senza Dio”.
Urlava un miliziano barbuto nella città di Tel Abyad: "I cadaveri dei ma...

Leggi tutto l'articolo