Le lingue

Ora io vidi una landa desolata, arida, senz'acqua.
In questa terra sconfinata non c'era presenza di vita alcuna.
Soltanto il silenzio aleggiava su quelle dune mosse di tanto in tanto da una brezza secca che smuoveva un poco la sabbia.
Poi d'improvviso cominciarono a cadere dall'alto miriadi di lingue.
Scendevano lievi come petali di fiori.
Quando toccarono il suolo subito lo fertilizzarono e cominciò a spuntare una debole vegetazione come se la parola avesse immediatamente portato il suo frutto.

Leggi tutto l'articolo