Le merci per il TIR personalizzato sono partite.

                Ciampino, 9 ottobre 2007     Se Dio vuole, finalmente le merci sono state prelevate dal nostro "magazzino", in seno alla ORVI.
Ieri sera sono stati formati i pallets per l'inizio della spedizione.
Un grazie a Luigi, a Giuliana, a Davide, operaio della suddetta ditta ed a Marzia, una delle titolari sempre della stessa.
Nessuno ha tenuto le mani in tasca, neanche Marzia, che ha movimentato parecchi colli dedicandoci parecchio tempo.
Questi sono esempi che rimangono nella memoria, ma soprattutto nel cuore.
Insomma, nel giro di un'oretta i pallets erano pronti, marcati di indirizzo e recapiti, incellofanati e chiusi.
Sono risultati, alla fine, 5 (cinque) pallets grande formato che ho stimato intorno ai 9 (nove) metri cubi di volume.
 Molto materiale prezioso ha potuto così iniziare il cammino che lo porterà in Bielorussia, iniziando dalla prima tappa di smistamento nel Centro di Raccolta Nazionale della Fondazione "Aiutiamoli a Vivere" di Soresina,  insieme ai colli preparati dalle famiglie che hanno voluto usufruire di questa occasione per mantenere vivo il contatto con i loro piccoli ospiti, spedendo loro tutto ciò che voleva il loro cuore.
Dunque, ragazzi, forza! Una goccia è andata al mare! Quando riusciremo a fare un bel ruscello? Ancora un grazie a tutti coloro che hanno permesso l'attuazione di questa spedizione, ed in particolar modo alla Direzione Aziendale della IFC Omnialogistic, ai Proprietari ed alle Maestranze ed al sign.
Aldo Nani, nostro gentile interlocutore in questa operazione.
  Armando Consigliere Direttivo Comitato Casalmorena-Ciampino Referente spedizioni aiuti umanitari

Leggi tutto l'articolo