Le organizzazioni sindacali contro l’Ivri: “via allo stato di agitazione dei lavoratori”

Sindacato 29 giugno, 2015 Le organizzazioni sindacali contro l’Ivri: “via allo stato di agitazione dei lavoratori” CAMPOBASSO.
La UILTuCS Molise, nella persona di Pasquale Guarracino e di Antonio D’Alfonso, la FISASCAT Abruzzo e Molise, nella persona di Maria Pallotta, la FILCAMS Molise, nella persona di Daniele Capuano, la UGL Molise, nella persona di Carmine D’Ottavio, comunicano di aver proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Istituto di vigilanza I.V.R.I.
S.P.A.
E di aver bloccato gli straordinari.
Questi i fatti.
Tutti sono a conoscenza della delicatezza del mestiere della guardia particolare giurata e dei pericoli che la stessa affronta nello svolgimento dei servizi: la guardia giurata deve sempre avere un livello di attenzione elevato nel suo lavoro, pena la propria incolumità e, molto spesso, anche quella degli altri.
Ebbene, per l’estate 2015, l’Istituto I.V.RI.
Ha ben pensato di non fare assunzioni per consentire ai suoi dipendenti di godere del periodo di ferie, ma ha optato per aggiungere ore e ore di straordinario ai turni già impegnativi dei lavoratori, facendo, molto spesso, saltare i riposi ed i permessi e mettendo gli stessi in una situazione di pericolo, oltre che di disagio.
Le Organizzazioni Sindacali non ci stanno: non si possono gravare tanto lavoratori già così a rischio per professione, i pericoli sarebbero troppi: per tali motivi, dopo aver provato a far ragionare la Direzione dell’Istiuto, chiedendo espressamente di trovare tutte le possibili soluzioni al fine di evitare tali carichi di strraordinario, senza esiti, almeno fino ad oggi, le Organizzazioni Sindacali, in maniera unitaria, si sono viste costrette a proclamare lo stato di agitazione dei lavoratori, il blocco degli straordinari e a rivolgersi alla Prefettura di Campobasso per chiedere un incontro urgente, volto a chiarire e a definire la situazione.
Le Organizzazioni Sindacali sperano che la I.V.R.I.
s.p.a, in maniera ragionevole, voglia tornare sui suoi passi, ponendo in primo piano la salute e la sicurezza dei suoi dipendenti e degli utenti tutti.
[Nota stampa a cura delle Segreterie di Uiltucs, Fisascat, Filcams e Ugl Molise] http://www.termolionline.it/183664/le-organizzazioni-sindacali-contro-livri-via-allo-stato-di-agitazione-dei-lavoratori/

Leggi tutto l'articolo