Le orme della malinconia

Quando si perde un amico, un amico guerriero che ha sempre combattuto le sue battaglie per la vita in silenzio, che ha trasformato le giornate più buie in aneddoti divertenti che ancora oggi racconti, che ha sempre trovato il modo di farti sentire te stesso quando ti mancava il coraggio di farlo, la malinconia riempie i pensieri e li rende pesanti da sostenere ed i ricordi da sopportare.
Mi tornano in mente allora le parole che scrissi qualche anno fa e che descrivono questa sensazione di vuoto che tu tante volte hai scacciato con il tuo modo di vivere ed affrontare la vita.Oltre quella cima dove tutto sembra essere indubbiamente intatto trovo, tra le lacrime spente, le orme, nette, della malinconia.
Seguono il loro cammino e lasciano il mondo senza parole, senza silenzi, senza neppure il niente.
Un niente di cui spesso siamo fatti e che riempie le nostre giornate nell'attesa di un gesto, di un sorriso, di una qualsiasi anormalita' che rompa la trama ed abbatta quel ...

Leggi tutto l'articolo