Le parole di Malkav

 LE PAROLE DI MALKAV   Nella notte...
canterina.
Tra il i coralli...
del tempo Attraverso i...
cancelli del cielo ...quelli...
nella mia mente Create repentini la trasformazione Create la notte di terrore Create il sangue dAgli amanti Create della paura l'odore Vi vedo seguire i miei passi Su per i campi di gelsomino, al chiar di luna.
Ascoltate da vicino quando racconto Delle stelle e dei loro antichi amori.
Passate le distese di papaveri, in fiamme luminosi, Nelle torri di Osso Oscurato, Statemi dietro, bastardi di Caino, Seguitemi, non ho dimora.
Quando bevo il dolce sangue della vita Quando gemete nelle mie calde mani Quando quasi catturo la vostra follia Quella cola in rivoli quasi fossero nastri cremisi.
Io danzo al ritmo dei folli E prego che mi troviate matto, Dato che, se mai metterete mano alle mie ragioni, Mi guarderete senza illusioni E troverete che sono colpevole della verità.
                                           

Leggi tutto l'articolo