Le squadre più attive sul mercato con i rispettivi voti.

LE SQUADRE PIù  ATTIVE   Genoa VOTO 8 Un giudizio perfettamente in linea con ciò che hanno fatto.
Per i grifoni, un mixel di talenti e campioni già affermati che cercano un rilancio.
Questa è la situazione di Hernan Crespo, punta argentina, portata alla luce in campo internazionale dall' Inter nel 2002/03.
Un' autentico bomber, in cerca di una piazza che gli potesse dare spazio per ritornare a esprimere quel calcio che non pratica da tempo, senza però perdere di vista il  calcio internazionale.
E quindi, si può dire che ha trovato la piazza ideale.
Ora tocca a lui mettere in mostra le sue immense capacità, con le quali ci ha deliziato per anni.
Ma non solo Crespo per il Genoa.
Difatti è arrivato da Bergamo Sergio Floccari, e anche Kharja.
Due grandi sorprese della passata stagione.
E ad affiancare il tutto, una marea dui giocatori che hanno finito la loro avventura in giro per l' Europa, per fine del prestito.
Ma non dovrebbe esser finito tutto così, infatti dovrebbe arrivare qualche altro giocatore, tra i quali un centrale di difesa per sostituire Ferrari andato al Besiktas, si è puntato il dito sull' esperienza di Cristian Panucci svicolato dalla Roma.
  Napoli VOTO 8 Anche i partenopei, stanno facendo un mercato all' altezza della situazione: Quagliarella, Zuniga, Cigarini, Campagnaro, De Sanctis.
Nulla da dire, un mercato con i fiocchi, con l' aggiunta, poi, di aver blindato i leader.
Anche se Lavezzi, con le sue azioni comportamentali, potrebbe rompere con la dirigenza.
Atalanta VOTO  7.5 La formazione neroazzurra si sta dimnostrando molto attiva sul mercato, con acquisti raggionati e prendendo il meglio che il proprio budget gli consente.
Per l' attacco, due acquisti flash che sistemano il reparto, un grande involucro di gioventù ed esperienza, Acquafresca e Tiribocchi.
Per il primo, c' è stata un pò di concorrenza da evitare, ma la manovra di convincimento dei dirigenti bergamaschi è stata ottima.
Un gran talento del futuro, l' ex cagliaritano, reduce da un' ottima stagione in Sardegna, e anche dall' Europeo di Svezia con la sua Under 21, in cui si è rivelato il capocannoniere azzurro.
Per Simone Tiribocchi, visto l' età, non si è dovuto "combattere" molto, comunque resta un' ottimo colpo, non esageratamente costo, visto la retocessione del Lecce.
Quindi per il settore offensivo, si può ben dire, che è stato egregiamente sostituito Sergio Floccari.
Inteliggente anche la manovra che ha portato in Lombardia Barretto, il centrocampista era reduce dal brutta stagione reggina.
buono anche l' [...]

Leggi tutto l'articolo