Le stelle sono tante...

Ho cercato un'immagine che potesse vagamente descrivere il cielo visto un paio di sere fa, ma quello che fotografa un occhio umano non è ripetibile con un occhio artificiale.Sono quei momenti che ti fanno fermare il cuore un attimo, tra lo stupito e il pieno di meraviglia e pensi a quanto l'universo sia misterioso e imperscrutabile.Un serata limpidissima, un buio uniforme e quelle stelle che sembravano piccole lucciole, buttate qua e là un po' a casaccio, le più vicine più luminose e brillanti e le più distanti con uno scintillio più discreto.Non c'era la luna, eppure la notte risplendeva.Ti ho pensato, di sicuro comodamente sdraiato su quella più luminosa, a ricordarmi che non vale la pena affannarsi per le cose, che tutto si aggiusta e che la vita con i suoi alti e bassi è solo una tappa del percorso e che altro ci attende di immensamente più bello....dopo.Ti ho pensato io? O mi hai parlato tu?E' stata questa la sensazione più bella, un dialogo muto tra un padre e una figlia.Io qua e...

Leggi tutto l'articolo