Lecce Film Fest. Il Programma

Continua la decima edizione del Lecce Film Fest, concorso di cinema internazionale e di ricerca, con critici ed esperti cinematografici.
In calendario un workshop rivolto alla scuola, una video-festa di cinema sperimentale e proposte musicali.
Con trentacinque film in concorso, il Festival si articola in sezioni, dedicate a: musica, teatro, fumetto e alla città e in una finestra sul cinema africano con una retrospettiva del regista Djibril Diop Mambety.
Questo il programma annunciato per Martedì 22 Dicembre al Teatro Paisiello.
Rassegna sul regista senegalese Djibril Diop Mambety, con l’umorismo feroce di “Hyènes”.
Proiezioni del mattino: “Animata Resistenza” vincitore del Premio Venezia Classici per il Miglior Documentario sul Cinema, ritratto dell’animatore Simone Massi.
A seguire tre corti: l’animazione “Ci furono Santi”, la fiction “Sleeping wonder” con la partecipazione straordinaria di Cesar Brie e il documentario iraniano “Let’s our men dance”.
Chiude il lungometraggio “Noi siamo Francesco” di Guendalina Zampagni.
Nel pomeriggio: “Costellazioni” di Luigi Cuomo, uno spaccato sul mondo del circo, e due autori salentini: Carlo Michele Schirinzi, con il suo primo lungometraggio “I resti di Bisanzio”, e Ippolito Chiarello, per la sezione “Cinema e Teatro”, con “Ogni volta che parlo con me”, film sull’esperienza del barbonaggio teatrale in Europa, realizzato con Matteo Greco.
Serata dedicata alla Resistenza, tra fiction e documentario, con il portoghese “Assault”, l’iraniano “The little boy” e gli italiani “Il sarto dei tedeschi” e “Il nemico – Un breviario partigiano” con protagonista Massimo Zamboni già leader dei CCCP/CSI insieme a Giovanni Lindo Ferretti. Programma di Oggi Lunedì: Leggi. - Programma Completo del Festival: Leggi.

Leggi tutto l'articolo