Led sequenziali

 
 
Campi d’applicazione: semplice gadget luminoso facile da realizzare.
fig.1
Note: il 555 usato come bistabile,  la cui frequenza è determinata dal trimmer R3, fornisce al piedino d'ingresso (pin 14)  del 4017 la cadenza con la quale i vari led si accenderanno in progressione a partire da DL1 fino a DL10. L'accensione degli stessi è di tipo a punto, ovvero, l'accensione di un led, determina lo spegnimento del precedente.
Con i valori roposti, la frequenza dello stadio oscillatore, varia da pochi Hz fino a circa 50.
 
 
 
 
 
 
 
Copyright(c) 2002 Claudio Camillo. Tutti i diritti riservati.
Eventuali marchi citati nel sito appartengono ai rispettivi propietari.

Leggi tutto l'articolo