Lega: la B all'attacco di Beretta

In settimana si vota per la presidenza del Coni (mercoledì 6 maggio) e si avvia il cammino che porta, o almeno dovrebbe portare, al commissariamento della Lega Calcio, quella che pomposamente è stata battezzata Confindustria del Pallone.
Manuela Di Centa, invece, farà parte della Giunta come membro Cio, ma solo fino a febbraio 2010, quando con i Giochi di Vancouver scadrà il suo mandato non più rinnovabile: per questo l'ex campionessa di sci di fondo si candida anche in Giunta come dirigente.
A mettere ordine saranno martedì 5 maggio Giancarlo Abete e il consiglio federale della Figc: Matarrese rimprovera ad Abete di non essere mai intervenuto sinora, ma il n.1 del calcio ha tutte le intenzioni di avviare l'iter che il 22-23 maggio potrebbe portare al commissariamento.
Il sindacato calciatori europeo è favorevole al 6+5, Cruyff e Mourinho condividono la battaglia di Blatter, i parlamentari inglesi sono d'accordo, la federazione tedesca e quella spagnola sono con il dittatore della Fifa ma la Premier League è nettamente contraria e molto scettici sono anche alcuni club italiani che giocano nelle Coppe.
Fonte: http://www.repubblica.it/2003/h/rubriche/spycalcio/coni-volata/coni-volata.html?ref=hprub

Leggi tutto l'articolo