Legge stabilità, costo farmaci innovativi a carico del Servizio Sanitario

(Teleborsa) - La spesa per i farmaci innovativi, incluso quello per l'epatite C, sarà a carico del Servizio Sanitario per tutto il biennio 2015-2016.
Lo prevede un emendamento alla Legge di stabilità, firmato dalle relatrici Magda Zanoni (Pd) e Federica Chiavaroli (Ap), che ha il parere favorevole del governo e la bollinatura della Ragioneria di Stato.L'emendamento prevede dunque che il costo di questi farmaci sia a carico del SSN e non vada a formare il tetto di spesa per la farmaceutica degli Enti locali, salvo per la parte eccedente il Fondo ad hoc, dedicato al concorso di spesa dello Stato all'acquisto di questo genere di farmaci, che ha una consistenza di 500 milioni di euro (100 milioni quale contributo statale alla loro diffusione e 400 milioni alla realizzazione di specifici obiettivi).
 Nel testo si fa menzione anche di un programma strategico, stilato annualmente da Stato e Regioni, volto a definire le priorità di intervento, le condizioni di accesso ai trattamenti, i parametri di rimborsabilità legati ai risultati clinici, il numero dei pazienti trattabili, le previsioni di spesa, le condizioni di acquisto ecc.

Leggi tutto l'articolo