Leicester da urlo, Ranieri incredulo: “Non voglio svegliarmi, continuiamo a sognare”

Prosegue la straordinaria favola del Leicester di Claudio Ranieri, che batte anche il Chelsea di Mourinho e torna in testa alla classifica.
Un momento magico per il tecnico italiano, che ha analizzato con grande soddisfazione la prestazione dei suoi.
Intervenuto in zona mista al termine dei novanta minuti, Ranieri non sta nella pelle: "Abbiamo giocato un grande match, subendo solo negli ultimi minuti contro i campioni in carica.
Intensità, giocate a pochi tocchi e coordinate nei movimenti, sono queste le nostre armi.
C'era elettricità nell'aria, i nostri tifosi sono fondamentali".
Fondamentale anche la premiata ditta Vardy-Mahrez, decisiva anche nel 'Magic Monday' contro i 'Blues': "Tutti lavorano duro, ma senza loro due non possiamo vincere.
Ai miei giocatori ho chiesto altri cinque punti per la salvezza, l'obiettivo resta quello.
Poi magari possiamo cambiare target, ma possiamo ancora migliorare.
E' un momento magico per il club, voglio continuare a sognare con i tifosi, non voglio svegliarmi".
Un commento infine sul Chelsea, sempre più nel baratro e travolto da mille polemiche: "Mi dispiace perchè è sempre una mia vecchia squadra ed è normale che sia triste per loro.
Ma ora alleno il Leicester".

Leggi tutto l'articolo