Leone d'Oro alla carriera per "Bebel"

  E alla fine arriva lui, Jean Paul Belmondo,  irresistibile guascone che delizia la laguna con la sua ruggente presenza, pronto a portarsi a casa l’nnesimo premio.
L’ultimo riconoscimento di una carriera ricca, generosa, che ha saputo coniugare impegno e divertimento, talento e passione, amore sognante per il cinema e sguardo d’attore disincantato: è a lui, infatti, che questa 73a edizione della Mostra del Cinema di Venezia, ha tributato il Leone alla carriera che – in tema di premi ricevuti a un festival – segue la palma con cui Cannes l’ha incoronato qualche anno fa.

Leggi tutto l'articolo