Leoni ( e tigri ) dietro le sbarre

Sono dodici i sostenitori, in maggioranza del Millwall, arrestati in seguito alle intemperanze avvenute nel corso della trasferta di sabato  sul campo dell' Hull City, conclusasi con una sconfitta per 2-0 e l' eliminazione dalla FA Cup.
Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, gli incidenti nel North Stand sarebbero iniziati quando un gruppo di tifosi del Millwall avrebbe divelto una cinquantina di seggiolini, iniziando un pericoloso ping-pong con un "mob" dei "Tigers" presente nel settore adiacente.
Altri fans dei "Lions" londinesi avrebbero danneggiato i bagni e cercato, vanamente, di sfondare il cordone di sicurezza che li divideva dai tifosi di casa.
Gli investigatori hanno dichiarato che tra i tifosi del Millwall erano presenti circa 500 persone già conosciute come pericolose dalle autorità.
L' Hull City ha chiesto al Millwall di accollarsi l' intera spese necessaria per la ristrutturazione delle aree dello stadio oggetto di vandalismi.

Leggi tutto l'articolo