Lezioni in aula

I tiri
Pantani .... d'Inferno
Un lungo serpente verdognolo si snoda per le strade periferiche di Sabaudia: sono gli allievi del 159° corso AUC che in fila indiana, ordinatamente, al tiepido sole di una mattina di maggio si muovono verso il poligono per i tiri.
Tutti in fila indiana pronti alla partenza per il poligono
Il nome della località è incoraggiante: Pantani d'inferno. Il poligono in realtà consiste in un terreno pianeggiante ai margini di una pineta distante qualche chilometro dalla caserma e separato dalla spiaggia libera da una strada rialzata. La passeggiata necessaria per raggiungerlo fu una dei momenti più intensi. Partimmo subito dopo l'alzabandiera con l'elmetto, la borraccia, il gavettino attaccati al cinturone ed un nodo alla gola: nelle settimane precedenti, l'addestramento in bianco ci aveva divertito (cazziatoni dei Tenenti a parte ...) ma, l'idea di sparare proiettili veri con armi vere riempiva di timore anche i più coraggiosi. L'atmosfera di esasperata goliardia,...

Leggi tutto l'articolo