Libano: accordo per nuovo governo Hariri

(ANSA-AP) – BEIRUT, 31 GEN – Le fazioni politiche libanesi hanno trovato l’accordo per la formazione del nuovo governo, mettendo fine a 9 mesi di stallo.
Il premier sarà ancora Saad Hariri.
Il nuovo governo è formato da 30 ministri.
E per la prima volta nella storia del Libano una donna, Raya al Hasan, del partito al Mustaqbal guidato dal premier Hariri, è stata nominata ministro degli interni.
Si tratta di un “governo di unità” nazionale formato da tutti i partiti politici, incluso il movimento sciita libanese Hezbollah.
Il Partito di Dio mantiene alcuni dicasteri, come la Salute, e anche il controllo indiretto di altri ministeri grazie a esponenti alleati al movimento filo-iraniano.
Saad Hariri, ex alleato dell’Arabia Saudita in Libano, è il premier sostenuto da tutti i partiti politici.
Per convenzione, il premier libanese deve essere sunnita, mentre il capo dello Stato cristiano maronita, e il presidente del parlamento sciita.