Liberta’ di espressione e di propaganda sindacale in azienda: condizioni e limiti

Liberta’  di  espressione  e  di  propaganda  sindacale  in azienda: condizioni  e  limiti
Sommario:
        1.      L’art. 21 della Costituzione e l’art. 1 dello Statuto dei lavoratori
        2.      Condizioni e limiti dell’esercizio del diritto individuale di libertà di espressione in azienda
        3.      L’ampiezza del diritto individuale di espressione
        4.      La propaganda a fini sindacali
        5.      Il volantinaggio
 
1. L’art. 21 della Costituzione e l’art. 1 dello Statuto dei lavoratori
La libertà di espressione è un diritto che la Costituzione repubblicana e democratica ha solennemente riconosciuto all’art. 21, con la formula per cui: “tutti hanno diritto di manifestare liberamente il loro pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione”.
Titolare di questo diritto soggettivo “astrattamente” contemplato - e che il legislatore ordinario ha concretizzato nelle modalità e condizioni, per quanto attiene al suo esercizio nei luoghi di lavoro -...

Leggi tutto l'articolo