Libia. La pace è ancora lontana

Libia.
Tobruk e Tripoli si combattono nonostante la minaccia dell'IS   Foto Adnkronos Nonostante in Libia l'ONU stia tentando di far convergere i Governi di Tobruk e Tripoli verso una comune posizione per combattere l'IS, i due Governi sembrano lontani da una pace.
Questa mattina l'aviazione di Tobruk ha bombardato l'aeroporto internazionale di Tripoli controllato dalle forze islamiche che si sono insediate nella Capitale.
La mancata disponibilità di un unico interlocutore in Libia rischia di rallentare il processo di pacificazione e di intervento della comunità internazionale nella lotta al terrorismo e fanatismo dell'IS.
Le azioni sconsiderate dei due governi in Libia non fanno altro che agevolare i terroristi.
In Iraq si sta evidenziando che questi criminali non riescono a respingere la compatta offensiva della coalizione.
Invece, in Libia la comunità internazionale sta permettendo ai jihaidisti di conquistare agevolmente nuovi territori, di razziarne le risorse,  di reclutare nuovi combattenti nonché di organizzazione a presidio dei territori conquistati.
Occorre cambiare strategia e, forse, imporre alla Libia una organizzazione che al momento non riesce a darsi autonomamente.
 Fonte AdnKronos

Leggi tutto l'articolo