Lingue di focaccia ai tre sapori

  Questa ricetta, ci tengo a precisarlo, non è mia ma della signora Sisty  che l'ha gentilmente scritta sulla pagina Facebook Pane amore e fantasia. La sua foto era così invitante che ho messo immediatamente le mani in pasta per prepararla per la cena.
Ho solo fatto una modifica, ho usato licoli e aggiunto 100 gr.
in più di semola rimacinata.
Abbiamo gradito tutti moltissimo e non è rimasta neppure una briciola.
INGREDIENTI Dosi x 3 focacce: 250 g di semola rimacinata di grano duro (La Molisana) 250 g di farina di tipo 1 macinata a pietra (io Petra 3 Mulino Quaglia) 120 g di lievito madre 405 g di acqua 2 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaino di sale fino marino Per completare: 10 pomodori ciliegino 1 rametto di rosmarino fresco 2 patate lesse e private della buccia Origano secco q.b.
Olio e.v.o.
q.b.
1 pizzico di sale fino marino   ESECUZIONE In una grande ciotola sciogliere il lievito nell'acqua aiutandosi con una forchetta.
Unire quindi le farine ed il sale.
Mescolare il tanto che basta a far assorbire i liquidi (sempre usando solo la forchetta).
Incorporare velocemente l'olio e far riposare x 30 minuti.
Spolverare il piano di semola e rovesciarci l'impasto, fare una serie di pieghe a libro e rimettere nella ciotola unta.
Coprire con pellicola e far lievitare in frigo 18/20 ore.
Togliere dal frigo e con le mani unte dividere l'impasto in 3 parti uguali.
Stenderle in 3 strisce con la pressione dei polpastrelli e far riposare in teglia x circa 30-40 minuti.
Condirne quindi una con olio, sale e rosmarino; una con i pomodorini a metà, origano, sale e olio e l'ultima con fette sottili di patata lessata, olio, sale.
                      Cuocere in forno statico già caldo alla massima temperatura per circa 20 minuti (valutate tempo e temperatura in base al vostro forno).
L'interno della focaccia: Ancora grazie Sisty! Al prossimo pasticcio, Paola e le torte    

Leggi tutto l'articolo