Lipari&depuratore. Uomini, ominicchi e quaquaraquà

di Antonio Marra COMPLIMENTI e complimenti a tutto il popolo di Lipari per la compattezza e la determinazione al No per la realizzazione dell'impianto di Canneto Dentro,per il coraggio di gridare in faccia ai  responsabili di un procedimento cosi pericolosamente negativo per lo sviluppo dell' isola e il suo futuro economico, per la vitab sociale ed il piacere del suo ambiente.COMPLIMENTI al Comitato di Canneto e alle sue donne cosi forti e determinate,pronte a contestare nonostante le offese ricevute.Non posso dire altrettanto al nostro Sindaco che e' rimasto indifferente alle ingiurie,alle menzogne e al mancato rispetto di noi che chiama il suo popolo.
Con quale arroganza e con quale faccia ci si puo' presentare alla carica di primo cittadino se si accetta che in una conferenza publica il dialogo con le parti invitate non e' concesso e che il monologo di chi sostiene punti e posizioni inverosimilmente contestabili e contestate non sono non solo accettate ma nemmeno prese in considerazione o degne di essere espresse.Lei Sign.
Sindaco e' il primo cittadino delle Eolie ed il suo popolo siamo noi.
Lei deve schierarsi e farci capire da che parte sta."Parlare Chiaro" Puo' scegliere tra il disprezzo del suo popolo e il forse di un successo dell' avventurosa carriera politica ma si ricordi e guardi altri Sindaci che come lei hanno fatto il passo sbagliato,guardi Bassolino l' acclamatissimo e venerato ex Sindaco di Napoli, oggi indagato dalla magistratura.
Eppure lui la storiella di Masaniello la conosceva bene,essendo dello stesso paese natale.
Vogliamo la verita' su questa storia che puzza di.....
e nemmeno depurata,perche' ancora da realizzare Vogliamo che l'impianto sia realizzato per il benessere e la crescita del popolo e dell' economia dell' isola e non solo per gli interessi di una parte di essa,o per chissa quale altra ragione nel posto sbagliato anzi sbagliatissimo, il sito adatto c'e'  ed e' preposto nel piano regolatore , cioe' a Monterosa, vogliamo che il territorio sia sviluppato e preservato per il beneficio delle generazioni future, vogliamo un Sindaco capace di battersi per gli interessi comuni del suo popolo e il miglioramento socio economico della sua popolazone, per la qualita' della vita e dell' ambiente,che rispetti il principio democratico e la costituzione Italiana Che dica NO al Depuratore a Canneto Dentro perche' il suo consiglio comunale ha votato a sfavore per ben due volte, perche' mette in pericolo la qualita' della vita e gli abitativi di una parte consistente della sua popolazione e mette in [...]

Leggi tutto l'articolo