Lipari, filo diretto Centro Studi-SalinaDocFest

di Paola Centurrino* Ieri sera, grande affluenza di pubblico al Centro Studi Eoliano in occasione  dell’evento speciale “Fughe e Approdi – genesi, fonti e percorsi”, un’anteprima eoliana, in attesa del SalinaDocFest, che si aprirà oggi a Santa Marina.
Dalla collaborazione tra il Centro Studi ed il Festival di Salina è nata questa intensa serata, nel corso della quale sono state proiettate alcune clip  del documentario: “Fughe e approdi.
Ritorno alle Eolie tra cinema e realtà”, della regista Giovanna Taviani, già presentato alla 67ª Mostra del Cinema di Venezia, che ripercorre la memoria cinematografica delle Eolie.
Sono state mandate parti di filmato riguardanti l’emigrazione, il fenomeno delle maiare, il periodo del confino,  la fuga di Nitti, Rosselli e Lusso, ed ancora l’arrivo di Edda Ciano.
Alle clip si sono alternati gli interventi di ospiti quali il Sindaco di Lipari Mariano Bruno, l’antropologa Marilena Maffei, il prof.
Marcello Saija, il presidente dell’ANFE(Associazione Nazionale Famiglie Emigrati) Gaetano Calà.
La Taviani nel corso della serata ha esposto i motivi che l’hanno portata alla realizzazione di questo documentario: dai ricordi d’infanzia a Salina alla realizzazione del film Kaos, seguendo tutto un percorso; un’interesse per questo arcipelago che tutto offre, terra d’emigrazione si, ma anche di arrivi.
Tutto concentrato in un viaggio “dentro” le Eolie.
La Taviani ha studiato, ha ricercato e grazie alla passione per l’arcipelago, alla gente eoliana, alle fonti del Centro Studi ed agli studiosi, ha realizzato un’opera di ottima scenografia, fotografia, di grande interesse per la memoria eoliana, il tutto accompagnato dalle musiche del nostro concittadino Carmelo Travia e dal fratello della regista, Giuliano Taviani.
Hanno chiuso la serata il direttore del Centro Studi, Nino Paino, ed il presidente, Nino Saltalamacchia.
In chiusura, come consueto, è stata offerta una degustazione di prodotti tipici.
Giovanna Taviani ha ringraziato il Centro Studi per l’ottima riuscita della serata ed ha dato appuntamento per questi 5 giorni del SalinaDocFest.
*Ufficio stampa Centro Studi Eolie

Leggi tutto l'articolo