Lipari, la "via Crucis" di Serra

di Anna Miracula Oggi primo giorno del Carnevale Eoliano, e purtroppo inaugurazione del percorso a ostacoli sulla strada provinciale di Serra - Canneto - Lipari.
Non sono stati rispettati i parametri di sicurezza che dovevano essere rispettati,ma che forse non sono stati nemmeno previsti;  le auto in sosta sui doppi sensi della carreggiata sono sempre lì , le auto sulle curve idem , purtroppo ,e si rischia di brutto e ogni momento la pelle.
Pertanto inviterei la polizia municipale ,i carabinieri ,insomma chi di dovere a far rispettare quanto ,credo e spero , si era stabilito quando si è pensato,anche per quest'anno  a questa soluzione ed è entrata in vigore l'ordinanza per la chiusura della galleria per far da riparo ai carri di carnevale.
D'accordo sul rispetto e la salvaguardia dei bei lavori e sacrifici dei ragazzi eoliani, d'accordo il divertimento ,ma perché si deve necessariamente  mettere in pericolo e per più di una settimana le persone, quando si potrebbero tranquillamente prendere delle precauzioni affinchè nessuno incorra in pericoli di vario genere,come trovarsi  auto , oltre che Tir, motocarri  e bus sul proprio senso di marcia,o di vedersi sorpassare in curva da chi non ha pazienza  e/o si sente più furbo.
Ricordo alle autorità competenti che molti di noi in auto ,specie al mattino, hanno dei bambini da accompagnare a scuola e non è giusto che corrano rischi inutili solo per amore del carnevale.
Segnalo pertanto qui di seguito alcuni punti nevralgici sui quali le autorità potrebbero intervenire : dal crocifisso di  Canneto-S.Vincenzo verso interno diverse auto più una imbarcazione su un lato della carreggiata e persino in curva , prima del dissalatore,altre auto in curva, al bivio di Pirrera-Serra per proseguire per Lipari, diverse auto sul lato sinistro e sempre in curva,rendono pericolosissimo questo tratto, poiché le auto che salgono da Lipari-Serra si immettono sulla carreggiata opposta con facile rischio di provocare incidenti.
E altro tratto molto pericoloso risulta quello che affaccia sulla zona di Bagnamare subito dopo la curva, anche questo colmo di auto parcheggiate sul lato sinistro.
Questi alcuni dei più noti.
Se poi  ci fosse qualche piccolo controllo contro la velocità sostenuta di alcuni più scapestrati che pensano di guidare sul circuito di Montecarlo anziché su una strada provinciale piena di insidie , non sarebbe male.
Per favore,rendiamo questi giorni più sereni per tutti,perché si può anche con molte difficoltà ,ammettere,ma non giustificare quanto si sta facendo [...]

Leggi tutto l'articolo