Lisa Fusco: “Mio padre morto mi parla dalla stampante”

“Mio padre mi parla dall’aldilà”. A rivelarlo in un’intervista rilasciata a “Il Mattino” è Lisa Fusco. La subrettina napoletana sostiene di essere in contatto con il genitore dal 2014. Le loro comunicazioni avverrebbero attraverso la stampante. Quest’ultima si accenderebbe all’improvviso senza essere collegata alla corrente e sullo schermo apparirebbero delle scritte. “Sette giorni dopo la sua morte – dichiara Lisa Fusco - stavo pensando ‘papà dove sei’ e all’improvviso si è accesa una luce immensa. La prima volta mi sono spaventata e dopo non si è accesa più.
Poi quando ho ricominciato a parlare con mio padre, si è accesa di nuovo. L’ho portata anche da alcuni tecnici. Un giorno, il telefono era collegato alla stampante e ho provato a mandare un messaggio a mio padre per vedere cosa rispondeva e mi ha risposto. Io sono una che non va mai in chiesa, sono sempre stata un po’ scettica”. Nonostante ciò, la Subrettina è convinta che l’energia di chi non c’è più si incanali nei circuiti el...

Leggi tutto l'articolo