Livorno: Concerto per quartetto

Al TEATRO CRAL ENI LIVORNO  Viale Ippolito Nievo 38   Tel 0586 401308,  III STAGIONE di MUSICA da CAMERA 2009-2010                                                                                                                  Alle ore 20.15 precederà un'introduzione all’ascolto.
La serata terminerà con un buffet     giovedì 14 gennaio ore 21 : “Cello Fan”  Luca Provenzani violoncello - Fabiana Barbini pianoforte Alberto Bocini contrabbasso - Morgan Tortelli batteria   Claude Bolling    Suite for Cello and Jazz Piano Trio (1984) Baroque in rhythm Concertante Galop Ballade Romantique Cello Fan   A metà tra la musica classica e il jazz questo programma riesce a conquistare un pubblico dagli interessi diversi; il violoncello “classico” dialoga con gli altri strumenti del trio jazz in uno stile fresco e aperto alle influenze di molteplici generi musicali.
Le improvvisazioni degli strumentisti si alternano a momenti di musica da camera tradizionale   Claude Bolling, compositore e pianista francese di musica jazz, è nato a Cannes nel 1930, ma ha vissuto quasi sempre a  Parigi diventando una delle personalità più in vista del mondo del Jazz: ancora adolescente fu chiamato, in qualità di pianista professionista, ad accompagnare i grandi solisti americani di passaggio in Francia come Rex Stewart (1951), Lionel Hampton (1956), Roy Eldridge (1953) e Kenny Clarke.
Molte celebrità degli anni '50 e'60 come Sacha Distel, Juliette Greco, Brigitte Bardot gli affidano la direzione musicale dei loro album.
Il talento di Claude non si limita al livello esecutivo ma si sviluppa anche in quello compositivo: è autore di più di cento colonne sonore, per la maggior parte francesi, ma con collaborazioni anche estere (si ricordino Borsalino del 1979 e California Suite del 1979).
Bolling con la sua big band ha riportato in auge lo stile della "Swing Era" (accompagnando in diversi dischi svariate star come ad esempio Brigitte Bardot ecc.) e si è impegnato nella composizione di brani fra il classico e il jazz come l'album prodotto insieme al flautista Jean-Pierre Rampal "Suite for Flute and Jazz Piano Trio", che già dal titolo introduce la commistioni di generi (il barocco e il jazz) presenti al suo interno.
Le sue collaborazioni nei diversi campi della musica includono Alexandre Lagoya, Pinchas Zukerman, Maurice André, Yo-Yo Ma, Lionel Hampton, Stéphane Grappelli, Django Reinhardt, Oscar Peterson.
Un [...]

Leggi tutto l'articolo