Lo attesta l'Onu. Contro Assange applicate chiare forme di "tortura psicologica"

da antidiplomaticoIl Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla Tortura ha dichiarato sulla detenzione di Julian #Assange: "In 20 anni di lavoro con le vittime della guerra e della persecuzione politica non ho mai visto uno stato democratico che si intromettesse per isolare deliberatamente, demonizzare e abusare di un singolo individuo con così poco riguardo per la legge." Lo riporta anche il noto giornalista australiano John Pilger sul suo account twitter.Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, imprigionato a Londra dal mese scorso, soffre di sintomi di tortura psicologica, quindi non dovrebbe essere estradato negli Stati Uniti.
Lo ha dichiarato venerdì il relatore speciale delle Nazioni Unite sulle Torture, Nils Melzer.
L'esperto, che ha visitato il giornalista australiano in carcere, ha dichiarato che "Assange è stato deliberatamente esposto, per diversi anni, a forme severe di trattamento o punizione crudeli, inumani o degradanti i cui effetti cumulativi possono essere desc...

Leggi tutto l'articolo