Lo scandalo di FanPage da articolo21

Lo scandalo di Fanpage: giornalisti nel mirino della procura per l’inchiesta sullo sversamento illegale di rifiuti16 febbraio 2018di: DÉSIRÉE KLAINScoppia lo scandalo intorno all’inchiesta sullo smaltimento dei rifiuti portata avanti da Fanpage.
L’indagine giudiziaria, su corruzione, rifiuti e scambio di voti è partita il 15 febbraio e ha già coinvolto alcuni personaggi politici appartenenti a vari schieramenti.
Ma, sono finiti nel mirino della procura anche il direttore della testata, Francesco Piccinini e Sacha Biazzo, il giornalista che ha portato avanti l’inchiesta.
Stamattina, 16 febbraio, nella redazione di Fanpage si è svolta la conferenza stampa.
“Quando si tratta di reati ambientali, lo scoop non esiste dichiara Piccinini – Quindi io sono andato in procura e ho portato il video il 27 dicembre 2017.
Siamo ritornati io e Sasha il 30 e abbiamo verbalizzato di nuovo, abbiamo consegnato tutto il girato fino a quel momento”.
In quell’occasione, è stata la stessa procura a spiegare a...

Leggi tutto l'articolo